Evento con l’ospite Lucia Scuderi

Lucia Scuderi scrive e illustra libri per bambini con diverse case editrici italiane e straniere e ha esposto i suoi lavori in prestigiose collettive in Italia e all’estero. 

Premio Andersen 2013 come «Miglior illustratrice», da anni si occupa di letteratura per l’infanzia, illustrazione, educazione all’immagine e costruzione del libro con bambini e adulti. 

Lucia Scuderi ha la capacità di prendere per mano bambini (e adulti) per condurli alla scoperta di nuove prospettive con una speciale lente d’ingrandimento, quella dell’arte.

 

Gli studenti della Nautilus Academy hanno avuto l’opportunità di conoscerla e ammirare i suoi lavori a Catania. 

Lucia ha condiviso con loro la conoscenza della storia di alcuni di essi, i suoi processi creativi, mostrando alla fine dell’evento il suo metodo di lavoro. 

 

“I colori sono sempre una scelta, una palette con pochi colori è meglio”.

 

Per Lucia non solo è importante la storia che viene raccontata, ma che quella storia, a prescindere dal lettore, continui ad avere una vita indipendente dall’occhio di chi osserva.

 

“La capacità di sognare va sempre coltivata. Dalla serratura di una storia guardiamo un mondo che non è conscio del nostro sguardo e che vive a sé stante con una sua logica, mentre noi sappiamo della sua esistenza”. 

 

Lasciare sempre qualche elemento dell’illustrazione a metà, tagliata dalla fine di una pagina, permette alla fantasia di crescere.

 

“Parte dell’immagine tagliata mi fa pensare che ci sia un prima e un dopo. Una vita che continua fuori dal tuo campo visivo”.

 

In più l’illustrazione deve raccontare quello che non è detto nelle righe di una storia di un libro, ma deve saper catturare ciò che si trova tra una riga e la successiva.

Lucia ha fatto innamorare nuovamente gli studenti della pittura tradizionale e ha insegnato come una favola per bambini abbia tanti insegnamenti anche per gli adulti.